Olgiate Olona, 26 giugno 1959

(June 2009 - audio CD and DVD-video)

 

Song produced for the 50th anniversary of the plane crash of Olgiate Olona (Italy) occured on June 26, 1959.
Seventy people died in the crash and the track title simply refers to the place and the date of the tragedy. The lyrics are focused on the story of young girl Mary Belknap (10 years old) who perished in the crash embraced to one of the hostess in service on the flight; her sad story - she was travelling alone, her relatives were waiting for her to arrive in Chicago, U.S.A. - is full of commotion and for this reason in this song Mary is the symbol of that tragedy.
A particular thanks to our friend Alberto Colombo author of the book Il disastro aereo del 26 giugno 1959 a Olgiate Olona (Macchione Editore, 2008) that was the main inspiration for this song.

 

Olgiate Olona, 26 giugno 1959

 

 

 

link to website dedicated to the plane crash of Olgiate Olona, Italy

 

OLGIATE OLONA, 26 GIUGNO 1959

(Lyrics and music: N. Puddu)

 

Fra terra e cielo _ tra il fiume e il mare _ si ferma lì il tuo volo _ senza un perchè _ Pomeriggio buio _ fatto di pioggia e lacrime _ di fumo e silenzio _ che abbracciano le case _ Mary ha due occhi di bambina _ sola col suo viaggio che comincia _ suo padre è là oltre l’Oceano che l’aspetta _ tanto le ore passeranno in fretta _ Vola l’aereo verso il suo destino _ che ha tinte forti di dolore e pianto _ dentro il mistero di settanta vite _ tutti fratelli per un fatale lampo _ Resta l’abbraccio _ che ora ci fa vicini _ dei nostri giorni andati _ così in fretta _ E non c’è Italia, non c’è Francia _ e non c’è America _ c’è solo il viaggio più importante che ci aspetta _ Dieci anni passati così in fretta _ nei tuoi occhi il mistero della vita _ stringimi, Mary, adesso stringimi più forte _ che questo fulmine è la voce della morte _ Vola l’aereo verso il suo destino _ che ha tinte forti di dolore e pianto _ dentro il mistero di settanta vite _ tutti fratelli in un crudele schianto _ Vola l’aereo oltre la tempesta _ dove c’è luce c’è speranza e amore _ e non c’e mistero dove il cielo ha fine _ Mary sorride, Mary ancora vive _ Giorno d’estate _ memoria della storia _ l’azzurro e questa terra _ sussurrano di te