Oltre i sogni

(April 24, 2006)

 

It includes 9 original songs and an acoustic version of “Tutto quello che ho” taken from our CD “Terra di nessuno” published in 1998. Jazz drummer Lele Bassi (brother of our Paolo) is on the drums in this acoustic track.
The cd includes an interactive track containing two remixed songs, photographs, lyrics, a video of 15 minutes length on the story of the band and a short biography.

 

Tracks:

 

Lo spettacolo sei tu

 

Solo adesso

 

Il treno delle favole

 

I tuoi perché

 

Domani

 

Se

 

Stai ascoltando?

 

 

Tutto quello che ho (2006)

 

 

Oltre

 

Ballata di fine serata

 

 

 

IL TRENO DELLE FAVOLE

(Lyrics and music: M. Schiesari)

 

Ho detto adesso scappo via di qua _ davvero non ne posso più _ una chitarra da due soldi e sogni che _ fanno sopravvivere _ Destinazione libertà alla stazione delle favole _ c’eravamo tutti quanti noi che non sappiamo crescere _ Il treno delle favole _ corre come il vento _ attraverso il mondo _ verso un nuovo giorno _ Ho camminato fuori e dentro il tempo _ nel mondo che non sento più mio _ ho combattuto e poi ho pianto _ e quante volte ho rinnegato Dio _ Biglietto senza ritorno biglietto senza prezzo _ e poi via in un lampo dietro alle spalle tutto _ Il treno delle favole _ corre come il vento _ attraverso il mondo _ verso un nuovo giorno _ si lancia dentro le nuvole _ verso terre magiche _ in un solo momento _ e non c’è ritorno _ Ultima fermata capolinea quattro note di blues _ il paradiso è chiuso per noi che non riusciamo a crescere _ sul treno delle favole _ Il treno delle favole _ corre come il vento _ attraverso il mondo _ verso un nuovo giorno _ si lancia dentro le nuvole _ verso terre magiche _ in un solo momento _ e non c’è ritorno _ sul treno delle favole

 

SOLO ADESSO

(Lyrics and music: N. Puddu)

 

Ci metterò magari un po’ di tempo _ certe cose lo sai devi sentirle dentro _ ci proverò davvero andrò fino in fondo _ perchè stavolta no non mi risparmio per niente _ Vuoi tutto di me? _ Vuoi che sia tutto perfetto? _ Cos’altro vuoi tu da me? _ Che io ammetta che vivo per te! _ E i giorni passano e mi ritrovo a rincorrere _ perchè tutto quanto qui mica aspetta proprio me _ ci vuole coraggio sai a non accorgersi che c’è _ un’incredibile fretta che ti porta via da me _ Uu sogno ce l’ho l’ho chiuso a chiave nel mio cassetto _ un giorno l’aprirò quando potrò comprarlo! _ Tu i sogni ce li hai? _ Non dirmi che non ne hai fatti mai! _ Io qui ne ho quanti ne vuoi _ Ho riempito i cassetti oramai... _ Potessi solo sfiorarti e respirare il profumo di te _ per far cambiare i colori delle cose intorno a noi _ Ci vuole tanto coraggio sai a non accorgersi che c’è _ un’incredibile voglia di correre da te _ Solo adesso _ mi sento tutto me stesso _ solo adesso _ capisco quello che ho perso

 

SE

(Lyrics and music: M. Schiesari)

 

Se _ se potessi vivere _ tutto quello che ho perso di te _ se riuscissi a comprendere _ tutto quello che hai detto di me _ se potessi correre _ indietro nel tempo da te _ e se riuscissi a piangere _ se riuscissi a non perdere te _ Benvenuto in questo bar _ delle anime perse _ benvenuto alla realtà _ alle angosce nascoste _ sei venuto e sarai qua _ a guardarci negli occhi _ a scoprire la verità _ a fare i conti coi rimpianti _ Se _ se riuscissi ad essere _ un po’ meno straniero qui _ se non fossi così fragile _ se riuscissi a difendermi _ se potessi comprendere _ la memoria che hai lasciato qui _ e se riuscissi a non perdere _ le partite che contano _ Benvenuto in questo bar _ a ripararti dal freddo _ un bicchiere di musica _ e fumo dentro agli occhi _ benvenuto e sarai qua _ a raccontare i tuoi mostri _ benvenuto a vivere _ a giocare col mondo

 

DOMANI

(Lyrics and music: N. Puddu)

 

Mi sorprendi un po’ _ quando mi parli di quello che è stato _ che tu ci creda o no _ ha tutto un senso sia giusto o sbagliato _ Mi viene voglia di piangere _ se penso a quanto ho perso per strada _ e le occasioni non tornano _ ti lasciano sul posto e niente più _ Avrò pazienza sì _ per aspettare nuovi giorni _ lungo il percorso della vita _ con la speranza che non sia tardi _ il tempo sai non è mai contento _ ti ruba l’attimo e i sogni _ e mi ritrovo a correre _ dietro il profumo dei ricordi _ Volti nuovi facce già viste _ ognuno vive nella frenesia _ io sono fatto così _ ci provo sempre comunque sia _ Non posso mica decidere _ quello che è bene e quello che è male _ anch’io ho due gambe per camminare _ incontro al mio domani e niente più _ Comincerò da qui _ a fare il punto sui miei giorni _ lungo il cammino di questa vita _ con la certezza che non sia tardi _ e resto qui sempre con la voglia _ di avere grandi speranze e sogni _ e mi ritrovo a correre _ dietro il profumo dei ricordi _ Comincerò da qui _ ad aspettare nuovi giorni _ lungo il percorso della vita _ con la speranza che non sia tardi _ Il tempo sai non è mai contento _ ti ruba l’attimo e i sogni _ ma mi ritrovo a correre _ dietro il profumo dei ricordi

 

BALLATA DI FINE SERATA

(Lyrics and music: M. Schiesari)

 

Notte di festa comincia e divora _ i guai che ci soffocano _ notte che inganna e trasforma in un’ora _ la vita di ognuno di noi _ Quante ferite già dimenticate _ ma che non guariscono mai _ per noi che ci basta una sola parola _ la festa comincia così _ Si accendono le luci e via _ parte un ritmo di batteria _ il suono è forte e così sia _ tu lasciati andare, suonare, cantare _ E sarà una notte da portare via _ e sarà bella come una fotografia _ e sarà una cura alla malinconia _ e sarà _ Giorni lontani passati a parlare _ di gol, di chitarre e di rock _ di belle signore vestite da sera _ ricordi queste facce o no? _ Queste facce che sono sempre le stesse _ ragazzi che non crescono mai _ ragazzi a cui basta solo un’altra canzone _ per bere una birra di più _ Fa caldo sotto le luci qui _ questo palco che non regge più _ urlano le casse e tu _ puoi solo volare, suonare, cantare _ E sarà una notte da portare via _ esarà bella come una fotografia _ e sarà una cura alla malinconia _ e sarà _ Adesso è finita anche questa serata _ ma c’è ancora un pezzo per voi _ e per noi che suoniamo solo per passione _ per queste quattro lire che vuoi?!!! _ C’è il dj che dice _ di tagliare perchè tocca a lui _ e allora stacca il cavo dai _ da quella chitarra e attento alla botta _ E sarà una notte da portare via _ e sarà bella come una fotografia _ e sarà una cura alla malinconia _ e sarà... Energia!!!

 

LO SPETTACOLO SEI TU

(Lyrics and music: M. Schiesari)

 

Oggi come ieri niente cambierà _ un’altra storia triste vomita la tv _ e tu seduto lì ti lecchi i baffi _ Aver pietà è facile coscienze comode _ davanti alle telecamere _ no non ci posso credere che _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star sei la tv _ sei una macchina da soldi _ fabbricante di mille inganni _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star o chi vuoi tu _ compri tutto quanto il mondo _ signore del telecomando _ Ti senti onnipotente in tutto ciò che fai _ ti sei comprato tutto e adesso cosa vuoi? _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star o chi vuoi tu _ compri tutto quanto il mondo _ signore del telecomando _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star sei la tv _ sei una fabbrica di soldi _ signore degli inganni _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star sei la tv _ lo spettacolo sei tu _ sei la star o chi vuoi tu _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star sei la tv _ sei una fabbrica di soldi _ signore degli inganni _ Lo spettacolo sei tu _ sei la star o chi vuoi tu _ compri tutto quanto il mondo _ signore del telecomando

 

I TUOI PERCHÈ

(Lyrics and music: N. Puddu)

 

Ho bisogno di due occhi per _ vederci chiaro in tutto quel che faccio _ e due mani che mi aiutano _ a fermare ogni tanto il tempo _ Mi è capitato di riflettere _ sul senso di una vita e di un istante _ a volte penso di esser libero _ di avere in pugno tutto il mio presente _ perchè? _ Perchè lo sai che sotto questo cielo _ siamo a miliardi intenti a vivere _ e ci incrociamo e non ci conosciamo _ le torie poi si intrecciano da sè _ chi assaggia tutto e chi si gode il niente _ un compromesso qui non c’è _ certo che so com’è difficile _ trovare le risposte ai tuoi perchè _ a tutti i tuoi perchè _ Ti dico credici _ che dopotutto è già qualcosa di grande _ esser convinti che a qualunque costo _ potrai riempire il grande vuoto che hai dentro _ perchè? _ Mi chiederai se dentro a questo mondo _ ci sarà un posto dove si può credere _ che ciò che accade e che ti trovi addosso _ non è per caso ma era lì per te _ Essere forte per poi ripartire _ perchè una strada sempre c’è _ certo lo so che è più difficile _ trovare le risposte ai tuoi perchè _ a tutti i tuoi perchè _ Esser solo non ti aiuterà _ che errore una vita a metà _ e restano sempre i ricordi _ i momenti vissuti e chissà _ Credici dai _ che sotto queste stelle _ c’è ancora tempo per tornare a ridere _ c’è sempre il tempo per ricominciare _ dalle risposte date ai tuoi perchè _ Essere forte per poi ripartire _ perchè una strada ancora c’è _ certo lo sai _ che ora è più facile _ trovare le risposte ai tuoi perchè _ a tutti i tuoi perchè

 

OLTRE

(Lyrics and music: M. Schiesari)

 

Prendi tutto ciò che ho dentro _ prendi tutto ciò che vuoi _ prima che passi il temporale _ ho troppe cose da raccontare _ Le sconfitte e le vittorie _ tutto quello che non sai _ i miei sogni e le mie paure _ tutto quello che ho nel cuore _ Questo giorno così pazzo _ un angelo è venuto giù _ a prendermi per mano e poi _ mi insegnerà a volare su _ Oltre il sole oltre il cielo _ oltre i colori dell’arcobaleno _ e volare oltre le frontiere _ ignorare ogni direzione _ Oltre il mare oltre la terra _ oltre l’ignoranza della guerra _ oltre il buio della notte _ oltre la paura che mi inghiotte _ Prenditi le mie speranze _ i miei peccati di gioventù _ tutto quello che non ho fatto _ le parole che non ti ho detto _ Tutto quello che volevo fare _ non importa adesso non conta _ non mi resta che guardare _ dentro al cuore e poi volare _ Questa notte come tutte le altre _ una stella brilla in più _ sono come ho sognato tante volte _ libero di volare su _ Oltre il bene oltre il male _ oltre la soglia del dolore _ oltre l’odio e l’indifferenza _ oltre il colore di ogni razza _ Oltre il mare oltre la terra _ oltre l’ignoranza di ogni guerra _ e volare oltre le frontiere _ ignorare ogni direzione

 

STAI ASCOLTANDO?

(Lyrics and music: N. Puddu)

 

E sono ancora qui sdraiato sopra il letto a pensare _ spingo il mio sguardo oltre i muri _ in cerca di un sapore speciale _ forse ti scriverò adesso non è il momento lo so _ e poi ho ancora tanto da meditare... _ Così mi metto a pensare a quante cose si possono fare _ per esser sempre al centro del mondo _ e poi sentirsi all’improvviso un po’ male _ domani suonerò perchè di cose da dire ne ho _ e anche se adesso è tardi non dormirò _ Se questa notte ti penso è soltanto per gioco _ se chiudo gli occhi sei qui ma è solo per poco _ le porte ti aprirò ti farò entrare dentro al mio mondo _ così la verità te la dirò _ Stai ascoltando? _ In questa stanza buia e senza parole _ certo che è bello averti accanto _ aspettando che ritorni il sole _ le cose che non ho son sempre quelle che vorrei adesso _ ma per fortuna ho ancora da meditare _ Se questa notte ti perdo è soltanto per gioco _ se apro gli occhi ci sei ma è solo per poco _ non mi nasconderò ti darò il tempo per illudermi un po’ _ così la verità te la dirò _ Stai ascoltando? _ Non si può scegliere _ di stare lontano da te _ che poi non riesco a respirare _ non riesco a fare a meno di te, di te, di te _ Le cose che non ho son sempre quelle che vorrei adesso _ e anche se adesso è tardi non dormirò _ Stai ascoltando? _ Stai ascoltando?

 

TUTTO QUELLO CHE HO

(Lyrics and music: N. Puddu)

 

Ora che non ho più limiti _ sono qui resto solo con me _ viaggerò nel tempo che passa su noi _ Dimmi che non siamo isole _ che cos’è questo mare tra noi _ tu lo sai io mi sto consumando già un po’ _ Sento un brivido non so fingere _ c’è qualcosa in me che non vive _ troppi giorni lontano da te _ solo e senza un perchè _ C’è una luce sai nei tuoi occhi _ che si spegne già un po’ _ Questo viaggio che brucia le vene _ è tutto quello che ho... _ Libero di decidere _ sono io illuso di esistere _ butto via i miei giorni nel nome di che _ Sempre in viaggio sopra alle menti io _ brivido non ti sento più mio _ gli occhi chiusi... mi perdo lontano da qui _ Dentro un brivido non resisto più _ c’è qualcosa in me che non vive _ Dammi il tempo di credere che _ ho bisogno di te _ C’è una luce sai nei tuoi occhi _ che si spegne già un po’ _ Questo viaggio che brucia le idee _ è tutto quello che ho...